vittorio

Assassinio di Vittorio Arrigoni: non interrompiamo la solidarietà con il popolo di Gaza

15 aprile, 2011

Terre des Hommes si stringe attorno alla famiglia di Vittorio Arrigoni, barbaramente assassinato stanotte da un gruppo salafista nella Striscia di Gaza. “Insieme alla condanna assoluta dell’assassinio esprimiamo anche la nostra volontà di vegliare affinché questo atto non sia il pretesto per interrompere il flusso di solidarietà, la cooperazione e gli aiuti di cui la popolazione di Gaza, assediata e stremata, ha vitale bisogno”, dichiara Piera Redaelli, responsabile dei progetti di Terre des Hommes in Medio Oriente.

Vittorio, volontario e militante pacifista, ha scelto di vivere a Gaza negli ultimi tre anni per testimoniare al mondo delle sofferenze che vive il popolo palestinese rinchiuso in quella prigione a cielo aperto che è la Striscia, sottoposto da anni ai bombardamenti israeliani, ad un blocco feroce che impedisce l’ingresso dei generi di prima necessità, a misure restrittive di ogni tipo che, giorno dopo giorno, lo privano dei mezzi di sussistenza, della possibilità di lavorare la terra e di pescare in mare, persino dell’acqua potabile. “Questa situazione si riflette pesantemente anche sui bambini, il cui sviluppo fisico e emozionale è drasticamente condizionato dalle privazioni di cui soffrono”, continua Redaelli, “lo constatiamo ogni giorno, essendo impegnati da anni in interventi per il miglioramento delle condizioni nutrizionali e psicologiche di migliaia di bambini delle fasce più svantaggiate della popolazione, in collaborazione con i nostri partner palestinesi”.

Vittorio con il suo blog, i suoi articoli, la sua vita, parlava al mondo di tutto questo, accettando, come altri cooperanti, la sfida di vivere in un ambiente estremo in cui le privazioni, la violenza, e la repressione interna contro ogni forma di espressione democratica e indipendente hanno creato l’humus per questo atto criminale e barbaro.

Con le altre organizzazioni che operano a Gaza faremo in modo di continuare il nostro lavoro, pur prendendo tutte le misure necessarie a garantire la sicurezza dei nostri cooperanti, collaborando con tutti coloro che a Gaza chiedono oggi di non essere confusi con gli esecutori di questo atto efferato. Continueremo, con tutte le altre Organizzazioni umanitarie che operano a Gaza, a sollecitare il nostro governo perché faccia le debite pressioni sul governo israeliano affinché cessino gli atti di guerra contro la popolazione civile palestinese e venga posto fine al blocco imposto alla Striscia.

Terre des Hommes da 50 anni è in prima linea per proteggere i bambini di tutto il mondo dalla violenza, dall’abuso e dallo sfruttamento e per assicurare a ogni bambino scuola, educazione informale, cure mediche e cibo. Attualmente è presente in 65 paesi con quasi 1.000 progetti a favore dei bambini. La Fondazione Terre des hommes Italia fa parte della Terre des Hommes International Federation, lavora in partnership con ECHO ed è accreditata presso l’Unione Europea, l’ONU e il Ministero degli Esteri italiano. Per informazioni: www.terredeshommes.it

Scopri i progetti di Terre des Hommes in Palestina

Comments

comments

Terre des Hommes Italia ONLUS

Via M. M. Boiardo 6 - 20127 Milano
Codice fiscale: 97149300150
Banca Monte dei Paschi di Siena Ag. 57 MI
IBAN IT53Z0103001650000001030344
Tel +39 02 28970418
Fax +39 02 26113971
info@tdhitaly.org
Latte creative

Pin It on Pinterest

Share This