lampedusa

Atti autolesionistici tra i minori migranti a Lampedusa.

22 giugno, 2011

Terre des Hommes: indispensabile velocizzare le prese in carico in strutture adeguate

Terre des Hommes Italia è estremamente preoccupata per le condizioni in cui versano i minori stranieri non accompagnati presenti sull’isola di Lampedusa, per i quali ha appena avviato un progetto di assistenza giuridica e legale. “Stiamo ravvisando nella maggior parte di loro uno stato di precario equilibrio, soprattutto psicologico ed emotivo”, dichiara Federica Giannotta, responsabile Diritti dei minori di Terre des Hommes, organizzazione da cinquant’anni impegnata nella tutela dell’infanzia.

“La detenzione prolungata, di fatto contraria alle procedure di accoglienza dei minori, che spesso si protrae anche per più di trenta giorni in strutture assolutamente inadatte ad accoglierli, sta spingendo all’esasperazione alcuni di loro”. È di ieri, infatti, la notizia che alcuni minori hanno commesso atti autolesionistici molto gravi che li hanno portati anche a rischiare la vita.

“È chiaro che, nonostante i pur enormi sforzi delle organizzazioni presenti sul campo, questi minori restano ostaggio di procedure che hanno perso la funzione dell’accoglienza protettiva, come detta la Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia, a cui l’Italia deve sempre riferirsi in materia di minori”, conclude Giannotta.


Scegli quanto donare con frequenza mensile



Comments

comments

Terre des Hommes Italia ONLUS

Via M. M. Boiardo 6 - 20127 Milano
Codice fiscale: 97149300150
Banca Monte dei Paschi di Siena Ag. 57 MI
IBAN IT53Z0103001650000001030344
Tel +39 02 28970418
Fax +39 02 26113971
info@tdhitaly.org
Latte creative

Pin It on Pinterest

Share This