sbarre

Lampedusa, minori stranieri ancora trattenuti in violazione convenzioni

30 agosto, 2012

Terre des Hommes esprime profonda preoccupazione per le profonde carenze del sistema d’accoglienza e protezione dei minori migranti a Lampedusa, a cui viene negata un’assistenza adeguata, sia dal punto di vista sanitario, psicologico e legale e li costringe a una promiscuità inaccettabile con gli adulti nel centro di Contrada Imbriacola, privandoli della libertà a cui avrebbero diritto in quanto minori.

“Siamo anche allarmati per l’approssimazione delle procedure d’accertamento dell’età dei migranti tunisini prima del loro trasferimento per riportarli in Tunisia”, dichiara Raffaele Salinari, Presidente di Terre des Hommes. “Abbiamo fondati timori che tra di loro ci siano minori. La nostra organizzazione ha più volte richiesto di poter tornare ad operare a Lampedusa e non ha mai ricevuto l’autorizzazione. Eppure il lavoro di informazione giuridico-legale ai minori migranti è più che mai necessario, come abbiamo potuto rilevare in questi mesi, avendo portato avanti le pratiche di assistenza legale a 30 minori giunti l’anno scorso a Lampedusa, molti dei quali diventati maggiorenni nel corso dell’anno.

Chiediamo dunque al Ministro Cancellieri di dare un segnale di civiltà giuridica autorizzando la nostra organizzazione a poter operare in favore dei diritti di questi minori ”. Terre des Hommes inoltre ha organizzato incontri di formazione per 600 operatori preposti alla loro tutela e accoglienza, nei quali ha spesso riscontrato la mancanza delle informazioni necessarie per assicurare un’adeguata tutela ai minori a loro affidati. Per loro ha predisposto una guida consultabile al link http://www.terredeshommes.it/guida-giuridica-per-operatori/index.html

“Nonostante il numero dei minori giunti a Lampedusa sia molto inferiore a quelli dell’anno scorso e l’atteggiamento delle istituzioni locali sia migliorato”, prosegue Salinari, “non sono state prese adeguate misure per avvicinare il nostro sistema d’accoglienza agli standard richiesti dalle convenzioni internazionali e dalle stesse leggi italiane per la protezione dei minori.

Ribadiamo il nostro pieno appoggio e disponibilità all’amministrazione del sindaco Giusi Nicolini per cambiare il più rapidamente possibile questa situazione”.

Comments

comments

Terre des Hommes Italia ONLUS

Via M. M. Boiardo 6 - 20127 Milano
Codice fiscale: 97149300150
Banca Monte dei Paschi di Siena Ag. 57 MI
IBAN IT53Z0103001650000001030344
Tel +39 02 28970418
Fax +39 02 26113971
info@tdhitaly.org
Latte creative

Pin It on Pinterest

Share This