dipari

NO alla violenza sulle bambine e le ragazze diventa libro Di Pari passo, il corso disponibile per le scuole contro la violenza di genere

25 novembre, 2013

La violenza contro le donne non colpisce solo in età adulta: sono ancora troppe le bambine e le ragazze vittime di discriminazioni, abusi e violenze. In Italia, dal 2000 al 2012 i femminicidi di minorenni sono stati 140 (dati Eures). Di questi 114 sono stati per mano di genitori o parenti, mentre per le altre 26 ragazze la morte è arrivata dal partner. I dati contenuti nel Dossier della Campagna Indifesa di Terre des Hommes, purtroppo non si fermano qui: le minorenni sono anche la maggioranza delle vittime di reati come violenza sessuale, maltrattamenti, prostituzione , pornografia e corruzione nel nostro paese.

Nella Giornata Mondiale contro la violenza sulle Donne Terre des Hommes ribadisce la necessità di prevenire con strumenti efficaci, il verificarsi di questi episodi. Contro discriminazioni, stereotipi e violenza di genere, infatti, si sono dimostrati validi percorsi educativi per le scuole come “Di Pari Passo”, costruito da Soccorso Rosa con la collaborazione dei consulenti giuridici di Terre des Hommes, e adesso diventato un manuale per i tipi di Settenove.

Di Pari Passo è rivolto alle scuole medie inferiori perché l’immaginario dei ragazzi, circa i rapporti tra uomo e donna, risulta influenzato dagli stereotipi di genere già a partire dai 10/11 anni, ma non è ancora radicato. Il percorso è volto a decostruire questo immaginario e strutturare relazioni di rispetto e collaborazione tra il genere femminile e quello maschile.

“Con i ragazzi abbiamo lavorato sulla relazione uomo-donna, sulle cause della violenza e sul come gestirla, sulla televisione e sui suoi stereotipi, sul “corpo delle donne” continuamente ostentato e mercificato, sulla pubblicità e sui suoi miti che spesso degradano l’immagine femminile a puro oggetto o la relegano a ruoli marginali”, spiega Raffaele Salinari, Presidente di Terre des Hommes. “Ma abbiamo anche affrontato, con loro e con i loro genitori e insegnanti, il riconoscimento della violenza, lo stalking e i casi di bullismo, il come segnalarli e a chi segnalarli”.

 

I ragazzi si sono confrontati, messi in gioco e hanno imparato a guardare con occhi diversi la realtà in cui sono immersi e nei confronti della quale speriamo di aver fornito loro qualche strumento di difesa in più. Un impatto che abbiamo provato a misurare anche con un questionario, somministrato in maniera anonima all’inizio e alla fine dei 3 incontri da due ore che abbiamo tenuto.

 

Qualche numero sui corsi svolti nell’ultimo anno scolastico:

  • il 20,4% degli intervistati all’inizio ci aveva detto che “la violenza interna a una coppia è una cosa privata e le altre persone non dovrebbero interferire”,  un dato sceso all’11,9%;
  • il 70%  riteneva che gli uomini che maltrattano lo fanno solo perché  “hanno problemi con alcool o altre droghe”. Un dato che relegava i casi di violenza solo a episodi marginali e alla momentanea perdita di controllo indotta da fattori esogeni.  Siamo scesi al 40%;
  • l’11,1% pensava che “a volte la violenza è l’unico modo di esprimere i propri sentimenti”. Siamo scesi al 6,8%;
  • il 46,3% pensava che occuparsi della casa e della famiglia fosse una prerogativa delle sole donne. Siamo scesi al 30,5%;
  • per il 37%, è l’uomo che “deve dirigere la famiglia”. Siamo scesi al 22%.

 

“Il cambiamento registrato nelle convinzioni dei ragazzi e delle ragazze ci  indica che questa è una delle principali strade da seguire per costruire un mondo in cui il fenomeno della violenza di genere diventi sempre più marginale”, conclude Salinari.

Le scuole interessate al corso Di Pari Passo possono richiederlo inviando una mail a comunicazione@tdhitaly.org

Comments

comments

Terre des Hommes Italia ONLUS

Via M. M. Boiardo 6 - 20127 Milano
Codice fiscale: 97149300150
Banca Monte dei Paschi di Siena Ag. 57 MI
IBAN IT53Z0103001650000001030344
Tel +39 02 28970418
Fax +39 02 26113971
info@tdhitaly.org
Latte creative

Pin It on Pinterest

Share This