children-win

Rio 2016: un rapporto di Terre des Hommes denuncia abusi sui bambini

29 settembre, 2016

Oggi 29 settembre Terre des Hommes ha presentato a Ginevra un report che denuncia l’impatto devastante su migliaia di bambini e giovani brasiliani delle recenti Olimpiadi di Rio 2016, assieme ad Amnesty International Brazil e Nosso Jogo. Il Report Breaking Records: Child rights violations during Rio 2016 Olympics (Infrangere record: Violazioni dei diritti dei bambini durante le Olimpiadi di Rio 2016) raccoglie dati e testimonianze su:

Sgomberi forzati
Secondo fonti ufficiali ben 22.000 famiglie sono state costrette ad abbandonare le proprie case da quando Rio è stata scelta come sede delle Olimpiadi del 2016. Molte sono state spostate in altre zone nell’ambito del programma governativo di alloggi popolari ‘Minha Casa, Minha Vida’, dove oltre metà delle case sono controllate da gang armate.

‘Pulizia’ delle strade
Le interviste fatte da Terre des Hommes evidenziano che nello stesso periodo sono aumentati da parte della Polizia brasiliana gli abusi e le violenze sui bambini e gli adolescenti che vivono nelle strade, e si sono verificati violenti pestaggi. Molti di questi minori sono stati portati in centri di detenzione per minori senza che fosse stato contestato loro un reato specifico. L’affollamento di questi centri era tale che è stata superata del 224% la loro capacità (+48% rispetto al 2015). Le condizioni igienico-sanitarie erano inumane, tanto da mettere a rischio la salute dei minori detenuti. Nello stesso giorno della Cerimonia Inaugurale delle Olimpiadi in una cella si è verificato un incendio che ha causato la morte di due giovani e gravi ustioni in altri 9.

Sparatoie e uccisioni da parte della Polizia
Almeno 8 persone, tra cui 2 minori, sono stati uccise dalla Polizia durante il periodo delle Olimpiadi, nonostante il 90% dei turisti abbia considerato “Buono” o “Eccellente” il livello di sicurezza delle strade. I residenti delle favelas hanno riferito di pesanti e persistenti sparatorie, durante le quali i bambini dovevano chiudersi in bagno per non essere colpiti.

Contestazioni di adolescenti represse brutalmente dalla Polizia
Le indagini di Terre des Hommes hanno svelato che la Polizia ha fatto un uso indiscriminato della forza contro i giovani per interrompere delle proteste pacifiche contro l’impatto negativo delle Olimpiadi. Sono stati usati gas lacrimogeni, manganelli, granate a mano e proiettili di gomma.Almeno 75 minori sono stati detenuti dopo le proteste senza una precisa ragione. La videotestimonianza di Gabriel, una delle vittime, si può vedere qui

Con la Campagna Children Win Terre des Hommes si è impegnata per rompere questo schema di violazioni dei diritti dell’infanzia legati ai megaeventi sportivi. A sostegno dei requisiti minimi stilati dalla Sport and Rights Alliance(1), il report diffuso oggi si conclude con una serie di raccomandazioni al Comitato Olimpico Internazionale (IOC). La prima è che vengano inserirte con urgenza dall’IOC le clausole che garantiscono il rispetto dei diritti dell’infanzia nella revisione del Contratto per le Città Ospiti del 2024, prevista nell’ultimo trimestre del 2016.

Ignacio Packer, Segretario Generale della Federazione Internazionale Terre des Hommes, ha dichiarato: “Anche se le Olimpiadi sono finite, la nostra Campagna Children Win continuerà a denunciare le conseguenze negative dei Giochi di Rio. Inoltre chiediamo al Comitato Olimpico e a tutti i Comitati organizzatori dei megaeventi sportivi di fare in modo che i diritti dei bambini siano parte integrante e non negoziabile dei criteri di selezione delle città ospiti e che vengano tenuti in considerazione durante l’intero ciclo di vita di questi eventi”.

Il Report completo e le videointerviste sono disponibili su www.childrenwin.org

La Campagna Children Win della Federazione Internazionale Terre des Hommes è nata per sensibilizzare l’opinione pubblica sugli effetti sia positivi che negativi dei grandi eventi sportivi, come le Olimpiadi, sui bambini. L’obiettivo della Campagna è fare pressione sulle più importanti istituzioni sportive, perché riducano i rischi diretti e indiretti di violazioni dei diritti dei bambini (sgomberi forzati, sfruttamento, prostituzione, traffico di minori) e moltiplichino le opportunità offerte dai megaeventi sportivi come le Olimpiadi e i Mondiali di Calcio. Per maggiori info visita www.childrenwin.org o segui @ChildrenWin su Twitter.

Terre des Hommes da oltre 50 anni è in prima linea per proteggere i bambini di tutto il mondo dalla violenza, dall’abuso e dallo sfruttamento e per assicurare a ogni bambino scuola, educazione informale, cure mediche e cibo.
Attualmente Terre des Hommes è presente in 69 paesi con oltre 1.046 progetti a favore dei bambini. La Federazione Internazionale Terre des Hommes (www.terredeshommes.org) è costituita da 10 organizzazioni nazionali.
La Fondazione Terre des Hommes Italia fa parte della Terre des Hommes International Federation, lavora in partnership con ECHO ed è accreditata presso l’Unione Europea, l’ONU, USAID e il Ministero degli Esteri italiano. Per informazioni: www.terredeshommes.it

Per informazioni sulla campagna Children Win:
Marc Joly, mail: marc.joly@terredeshommes.org, tel. +41 22 736 33 72.

(1) Per ulteriori informazioni: http://www.childrenwin.org/ioc-in-talks-over-human-rights-recommendations/

Comments

comments

Terre des Hommes Italia ONLUS

Via M. M. Boiardo 6 - 20127 Milano
Codice fiscale: 97149300150
Banca Monte dei Paschi di Siena Ag. 57 MI
IBAN IT53Z0103001650000001030344
Tel +39 02 28970418
Fax +39 02 26113971
info@tdhitaly.org
Latte creative

Pin It on Pinterest

Share This