mauritania

Mauritania: aggiornamenti sui progetti

1 settembre, 2013

Giustizia giovanile

Il centro di accoglienza e reinserimento sociale per minori in conflitto con la legge, avviato nel 2009, accoglie in internato per un anno 40 ragazzi e 20 ragazze e altrettanti in formula diurna con rientro serale in famiglia. Garantisce un percorso educativo e formativo e l’avvio di microprogetti individuali per accompagnare il ritorno del minorenne nella vita civile, facendovi partecipare attivamente le famiglie e le autorità giudiziarie e di Polizia (in Mauritania sono operativi sia i tribunali dei minorenni sia le brigate speciali di polizia per i minorenni).

L’Unione europea ha deciso d’affidarci la costruzione e l’avvio di un secondo centro per minori in conflitto con la legge nella città di Nouadhibou, nel nord della Mauritania, vera capitale economica del Paese per le sue attività portuali (la Mauritania é uno dei paesi leader in Africa per la pesca e l’estrazione del ferro e del rame).

 

Sicurezza alimentare

Continua il progetto di lotta alla malnutrizione moderata dei bambini e delle loro mamme in tre regioni del centro est mauritano, Assaba, Hod El Chargui e Tagant. Il progetto riguarda sia la realizzazione, in più di cinquanta villaggi, di microprogetti produttivi nell’agricoltura e nell’orticultura, sia la sensibilizzazione alle mamme in stato di gravidanza o in fase d’allattamento per favorire il cambiamento di abitudini alimentari nocive alla crescita del neonato e del bambino fino a cinque anni d’età, incoraggiandole a usufruire delle integrazioni alimentari fornite.

 

Sostegno scolastico

A Nouakchott, 250 bambini sono sostenuti nella scuola privata DIAM LY, che offre un percorso dalla scuola materna alla scuola media superior e permette a bambini dei quartieri più poveri della città di accedere a un cursus pedagogico innovativo. Infatti il direttore generale di questo istituto scolastico é il pedagogo prof. Djibril Hamet Ly, umanista e poeta rinomato in Africa e in Francia. Oltre alle materie ordinarie d’apprendimento, la scuola offre agli allievi laboratori d’informatica, di redazione giornalistica, di scambi culturali e varie occasioni e opportunità nel campo dell’arte, del teatro e della narrativa.

 

Sempre a Noaukchott, l’associazione di suore vicenzine FIGLIE DELLA CARITA’, sfidando l’ostacolo dell’intolleranza religiosa, aiutano, nei quartieri più periferici e poveri della città, le mamme abbandonate dai mariti a organizzare delle attività di commercio al dettaglio e sostengono la scolarità dei bambini. Il nostro programma interviene nella fornitura di materiale didattico e sanitario a favore di 200 bambini e contribuisce al funzionamento di un centro diurno di accoglienza di bambini diversamente abili, accogliendo cinquanta bambini con problemi fisici e mentali e organizza attività ludico-didattiche, fisioterapia, ortofonia e terapie psichiatriche nonché formazione ai genitori per la gestione a casa del bambino.

 

A Cinghetti, capitale storica e culturale della Mauritania, antica oasi e centro carovaniero medievale e università islamica, Terre des Hommes gestisce il personale di direzione, d’insegnamento e di sorveglianza dell’asilo nido e scuola materna della città che accoglie annualmente 150 bambini. Il personale é composto solo da donne delle cooperative artigianali locali. La struttura é stata creata con i fondi dell’associazione veneta « Giovanni Lorenzin », dal nome di un cooperante italiano deceduto sul lavoro in Mauritania. Le insegnanti offrono ai bambini una vasta gamma d’interventi ludici e didattici oltre che un servizio di mensa per il pasto di mezzogiorno. Molti bambini usciti dall’asilo nido e dalla scuola materna sono stati ammessi al secondo anno di scuola elementare perché già in possesso di conoscenze alfabetiche e numeriche superiori a quelle previste nel primo anno scolastico elementare. Per l’anno 2013/2014, ci siamo posti l’obiettivo, insieme alle donne delle cooperative che gestiscono la struttura e con l’appoggio del dinamico sindaco della città, di promuovere un programma di sostegno a distanza che possa riguardare fino a 300 bambini di Cinghetti, città che precedentemente godeva di una forte attrattiva turistico-culturale, oggi frustrata dal pericolo terrorista e quindi colpita da una acuta crisi economica.

 

Comments

comments

Terre des Hommes Italia ONLUS

Via M. M. Boiardo 6 - 20127 Milano
Codice fiscale: 97149300150
Banca Monte dei Paschi di Siena Ag. 57 MI
IBAN IT53Z0103001650000001030344
Tel +39 02 28970418
Fax +39 02 26113971
info@tdhitaly.org
Latte creative

Pin It on Pinterest

Share This