16 marzo a 014

Haiti, la storia di Rebecca

4 dicembre, 2013

La nostra Camilla, delegata di Terre des Hommes ad Haiti, ci scrive:

Oggi è il 20 novembre, festa internazionale dei diritti del bambino, una ricorrenza per noi ricca di significato. Oggi abbiamo festeggiato nel carcere di minori dove lavoriamo col progetto e dove sono state trasportate col furgone blindato le 13 ragazzine del carcere femminile invitate da noi. Ad accoglierci i circa 130 ragazzi detenuti, tutto il personale della prigione, le autorità del mondo della giustizia, che sono allo stesso tempo la causa e la soluzione di molti dei problemi che questi ragazzi affrontano.

Si, perché abbiamo appena fatto uscire un rapporto sulle condizioni di detenzione dei minori nel paese, e risulta che solo il 13% sono giudicati, mentre gli altri attendono, alcuni da anni. Tanto che chi compie diciott’anni viene trasferito nel carcere per adulti, e quello non è uno scherzo per nessuno. Oggi ne sono stati liberati due: uno di loro era dentro da due anni, senza essere giudicato, per il furto di un telefono. La pena massima che avrebbero potuto dargli era di sei mesi!

Oggi è un giorno di festa e tutti erano riuniti. Rebecca ci ha raccontato la sua storia. Ci ha raccontato che ha cinque fratelli e che suo padre è naufragato: era su un barcone clandestino che cercava di raggiungere la costa degli Stati Uniti (il volo per Miami dura due ore e costa 150 euro, ma senza visto si deve tentare la sorte). Sua madre si è dovuta arrangiare e lei, ancora bambina, si occupava dei suoi fratelli durante il giorno. Per fortuna sua madre ha trovato un nuovo compagno, ma Rebecca è entrata in prigione ed è uscita dalla vita della sua famiglia, due anni fa. Rebecca non perde la speranza. In prigione, dice, è cresciuta, è maturata, ha imparato tante cose ed ha dei sogni per il suo futuro. Vuole finire la scuola e studiare all’Università, perché l’istruzione è la chiave di una vita dignitosa. Lei nutre i suoi sogni, e spera di essere giudicata e un giorno uscire dalla prigione per poterli realizzare.

Noi siamo con lei, e con tutti gli altri minori detenuti, perché possano essere giudicati e si possano preparare alla vita fuori, imparare un mestiere e non ricadere nel crimine, perché siano delle radici sane della futura società haitiana.

Buona festa dei diritti del bambino a tutti!

Comments

comments

Terre des Hommes Italia ONLUS

Via M. M. Boiardo 6 - 20127 Milano
Codice fiscale: 97149300150
Banca Monte dei Paschi di Siena Ag. 57 MI
IBAN IT53Z0103001650000001030344
Tel +39 02 28970418
Fax +39 02 26113971
info@tdhitaly.org
Latte creative

Pin It on Pinterest

Share This