youpuogon

Tutti in campo contro la violenza sulle bambine

17 dicembre, 2015

In Costa d’Avorio nell’ultimo mese l’attività è stata frenetica per i nostri progetti portati avanti assieme all’ong locale Mesad. Il focus di molte iniziative è stata la violenza di genere, e in special modo quella contro le bambine, in linea con la Campagna Indifesa che ha coinvolto anche il Paese africano.

Iniziamo con la visita, il 4 dicembre scorso, del Commissario europeo per la cooperazione internazionale e dello sviluppo Neven Mimica alla scuola di Youpougon che supportiamo attraverso il sostegno a distanza di molti allievi. I bambini sono stati gli entusiasti protagonisti di uno spettacolo contro gli abusi sui bambini e quelli di genere. Le attività di sensibilizzazione per la lotta alla violenza che vengono portate avanti nella scuola e che coinvolgono anche la popolazione vulnerabile di questo distretto di Abidjan sono state finanziate dalla Commissione Europea.
Alla visita ha partecipato anche Anne-désirée Ouloto, Ministro della Solidarietà, Famiglia, Donna e Infanzia, che ha annunciato in quell’occasione di aver raggiunto un accordo importante con il Ministero della Giustizia. Le ragazze e le donne che hanno subito una violenza sessuale d’ora in poi non avranno più bisogno di presentare un certificato medico per sporgere denuncia alle autorità giudiziarie. Ciò vuol dire che, senza bisogno di un documento che costa troppo per le tasche della maggioranza della popolazione femminile, per loro sarà più semplice e veloce accedere alla giustizia.

Una categoria particolarmente esposta alle violenze sessuali sono le ragazze che vendono mercanzia in strada. Per sensibilizzare la gente e le istituzioni su questo problema si è deciso di indire la scorsa settimana una manifestazione a Yamossoukro promossa da Mesad e Terre des Hommes.
Sullo stesso tema sono state organizzate delle improvvisazioni teatrali a Grand Bassam con gli attori che abbiamo coinvolto nel programma di prevenzione dell’Ebola finanziato da ECHO. Perché fermarsi a parlare di regole igieniche quando si può ampliare il discorso su argomenti che toccano ugualmente tutti? Gli attori e tutti coloro che sono stati formati alle tecniche di comunicazione teatrale hanno messo in scena uno spettacolo seguitissimo dalla folla, che è andato dritto al cuore di tutti.

Infine, ancora a Yamossoukro, in un incontro organizzato da Mesad e Terre des Hommes si è parlato di mutilazioni genitali femminili, grazie alla testimonianza diretta di una ex mutilatrice che adesso si batte contro questa orribile pratica. Speriamo che le sue toccanti parole possano aiutare a sconfiggere il fenomeno nella zona a danno di migliaia di bambine.

12345550_10153909886881802_340735001057930654_n
12345474_10153909881861802_7560288787003445876_n
12339623_10153909883341802_7817916756145330497_o
11219585_10153909873906802_8075481996284027257_n
12360082_10153909874881802_3403177504321507395_n
giovani venditrici di strada a Yamossoukro nel quadro del progetto contro la violenza di genere realizzato dal Measd con il contributo UE e del quale siamo partner tecnico
sempre le nostre giovani ben determinate
12360412_1535660126725985_9069879830580583694_n
12346565_1535659120059419_5077156884008151963_n

Comments

comments

Terre des Hommes Italia ONLUS

Via M. M. Boiardo 6 - 20127 Milano
Codice fiscale: 97149300150
Banca Monte dei Paschi di Siena Ag. 57 MI
IBAN IT53Z0103001650000001030344
Tel +39 02 28970418
Fax +39 02 26113971
info@tdhitaly.org
Latte creative

Pin It on Pinterest

Share This