mozambico

Una settimana fitta di eventi in Mozambico

22 settembre, 2016

L’equipe di Terre des Hommes in Mozambico ha avuto un calendario fittissimo negli ultimi giorni che hanno segnato il culmine di vari interventi a favore dei bambini più vulnerabili del paese.

Il 17 settembre ha partecipato alla Conferência nacional da Rede de desenvolvimento da primeira infância(Conferenza nazionale della Rete di sviluppo della prima infanzia), importante appuntamento presieduto da Graça Machel, Graça Machel, ex Ministro dell’Istruzione e della Cultura ed ex Special Representative dell’Onu contro la violenza sui bambini e dal Rappresentante di Unicef in Mozambico, Marco Luigi Corsi. Nella foto anche il ministro dell’Istruzione del Mozambico, i rappresentanti di altre istituzioni governative e di organizzazioni non governative, tra le quali Terre des Hommes, nella persona della delegata Sofia Palandri.

Lunedì 19 settembre nel Centro di Assistenza Sociale della Comunità di Eduardo Modlane si è tenuta la cerimonia d’inaugurazione delle nuove strutture educative realizzate da Terre des Hommes in Mozambico grazie a fondi donati dall’ambasciata giapponese di Maputo. Il progetto è finalizzato al miglioramento dell’educazione prescolare grazie all’ampliamento di 5 aule e alla costruzione di servizi igienici e l’istallazione di due sistemi di raccolta e distribuzione dell’acqua, con la capacità di 5.000 litri d’acqua per ciascuno. I centri coinvolti in questo progetto si trovano nei villaggi di Antigos Combatentes, Rádio Marconi e Salinas, oltre a Eduardo Modlane. In tutto beneficieranno direttamente di questo intervento 2000 bambini di età prescolare. All’inaugurazione è stato presente Alcindo Cumba, Direttore provinciale della Salute della Provincia di Maputo, Jiro Maruhashi, incaricato d’affari dell’ambasciata giapponese a Maputo, e Sofia Palandri, delegata di Terre des Hommes Italia in Mozambico, oltre a varie autorità statali e locali.

11937044_1484171525217250_3722761261648461554_o
dsc00144
dsc00194
dsc00196
dsc00255
dsc00304
dsc00306
dscn5604
dscn5612
foto-1
foto-2
sala2-salinas

Domani, venerdì 23 settembre, ci sarà la prima distribuzione di panieri alimentari alle mamme beneficiarie del progetto “Risposta immediata alla crisi alimentare provocata dal fenomeno del Niño nel distretto di Boane, Provincia di Maputo in Mozambico” finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo. La cesta contiene alimenti secchi come riso, fagioli, farina di mais, sale e zucchero, sufficienti per le necessità familiari di questo mese. Le mamme l’hanno proprio meritate: nei giorni scorsi si sono date da fare in lavori socialmente utili come la pulizia di aree comuni, un’attività prevista dallo stesso progetto. In tutto i panieri verranno dostribuiti a 615 famiglie. L’intervento comprende anche la riabilitazione di 9 fonti d’acqua per renderle sicure per il consumo umano e la realizzazione di 4 mense per bambini in altrettanti centri comunitari della Provincia di Maputo. Queste mense offriranno 3 pasti al giorno a 240 bambini. Negli stessi centri verranno condotti regolari controlli medici e nutrizionali sui bambini e incontri con le famiglie sull’utilizzo di alimenti con ottimo apporto nutritivo e a basso costo.

Sempre domani, ma questa volta a Beira, Carla Fumagalli, responsabile del progetto Nice Criança, presedierà all’inaugurazione delle due sale appena ristrutturate nell’istituto professionale per educatori d’infanzia e assistenti sociali, all’interno dell’Università Pedagogica di Beira, alla presenza del Rettore.

Comments

comments

Terre des Hommes Italia ONLUS

Via M. M. Boiardo 6 - 20127 Milano
Codice fiscale: 97149300150
Banca Monte dei Paschi di Siena Ag. 57 MI
IBAN IT53Z0103001650000001030344
Tel +39 02 28970418
Fax +39 02 26113971
info@tdhitaly.org
Latte creative

Pin It on Pinterest

Share This