candido-day

Indifesa con Donne al Volante al Candido Day

22 febbraio, 2013

La Fondazione Cannavò promuove Panamerica 2013, la prossima avventura delle Donne al Volante

A sostegno della campagna Indifesa di Terre des Hommes

Un viaggio di solidarietà da Milano a Capo Horn a bordo di una macchina rosa per le bambine di Terre des Homme: questa è Pananmerica 2013.

Si dice che “non c’è due senza tre e il quattro vien da sé” e così, proprio come recita il detto, anche quest’anno tutto è pronto per il conto alla rovescia che darà il via alla quarta avventura delle Donne al Volante “Panamerica 2013, due donne al confine del mondo”.

Dopo il Mongol Rally del 2010 destinazione Ulan Bator, la Transafrica 2011 per raggiungere Cape Town e l’avventura appena conclusa di Eurasia 2012 alla conquista del Sol Levante (di cui è in uscita il libro “Donne al Volante: Eurasia”, edito da Polaris e in libreria a partire da Aprile), Panamerica è la nuova scommessa di Silvia e Mariella che dal Venezuela attraverseranno l’intera America del Sud per arrivare fino al punto più estremo della Terra del Fuoco: Capo Horn.

Mariella Carimini (abile amazzone e maratoneta provetta) e Silvia Gottardi (campionessa di basket pluri-titolata che ha vestito la maglia della Nazionale Italiana) sembrano non volersi più fermare e anche quest’anno da vere sportive si stanno preparando con entusiasmo e passione alla partenza che è prevista per il prossimo autunno/inverno.

Due donne all’avventura in un viaggio per ora solo immaginato, che si farà scoprire giorno dopo giorno, senza niente di prenotato o organizzato a bordo della “Gazzamobile” rosa, per oltre 17.000 Km.

Ma Panamerica 2013 è anche e soprattutto un viaggio solidale e quest’anno le Donne al Volante sposano la campagna Indifesa di Terre des Hommes che si pone l’obiettivo di risvegliare l’attenzione sui diritti negati alle più fragili ed indifese tra gli esseri umani, le bambine. “Con Indifesa, Terre des Hommes rafforzerà il suo impegno per garantire alle bambine di tutto il mondo istruzione, salute, protezione dalla violenza e dagli abusi”, dichiara Paolo Ferrara, responsabile Comunicazione di Terre des Hommes. “In questo modo vogliamo contribuire a dare pari opportunità a migliaia di bambine sin dalla loro nascita, per rompere il ciclo della povertà ed aumentare il potere delle future donne. Questo, del resto, è quanto le stesse Nazioni Unite chiedono ai Governi di tutto il mondo: investire sulle proprie bambine, per garantire al proprio Paese un effettivo sviluppo”.

Quasi ad unire simbolicamente il punto di partenza e di arrivo del loro viaggio, Mariella e Silvia hanno deciso di supportare 2 progetti di Indifesa:

LE RAGAZZE E I RAGAZZI DI VIA PADOVA (MILANO) in collaborazione con la ASD San Gabriele Basket di Milano, Terre des Hommes coinvolgerà le ragazze e i ragazzi della Via Padova in incontri nelle scuole relativi alla prevenzione della violenza sulle ragazze e le donne.

CASA DEL SOLE INTIWASI (ECUADOR) per migliorare concretamente la vita e le prospettive di futuro delle bambine e delle donne di Apahua, in Ecuador, un villaggio sulle Ande situato a oltre 4.000 metri sul livello del mare. In questo ambito Terre des Hommes, sta creando, insieme ad un gruppo di mamme, la Casa del Sole Intiwasi, un luogo protetto dove si lotterà contro lo sfruttamento del lavoro delle bambine indigene attraverso corsi di sostegno e recupero scolastico per le bambine lavoratrici e incontri con i genitori per sensibilizzarli sui diritti dell’infanzia e contro lavoro minorile e violenza domestica.

Comments

comments

Terre des Hommes Italia ONLUS

Via M. M. Boiardo 6 - 20127 Milano
Codice fiscale: 97149300150
Banca Monte dei Paschi di Siena Ag. 57 MI
IBAN IT53Z0103001650000001030344
Tel +39 02 28970418
Fax +39 02 26113971
info@tdhitaly.org
Latte creative

Pin It on Pinterest

Share This