stranges-mostra

Apre la mostra Le Bambine Salvate alla Fabbrica del Vapore

26 febbraio, 2019

Karthiga, Jothika, Indhumati, Dhanalakshmi, Harini. Sono cinque delle oltre 1.500 ragazze che, grazie a Terre des Hommes, sono scampate da una pratica crudele fino a qualche anno fa purtroppo frequente nel Tamil Nadu, Stato dell’India meridionale: l’infanticidio femminile. La mostra Le Bambine Salvate espone le vivide istantanee delle cinque ragazze scattate dal fotografo Stefano Stranges, che ne restituisce un ritratto poetico di ciò che caratterizza oggi la loro vita. L’esposizione, aperta dal 2 al 10 marzo, è inserita nell’iniziativa Indifesa – Arte Contro la Violenza di Genere che si compone di una serie di mostre, spettacoli, concerti, performance e conferenze, ospitati alla Fabbrica del Vapore di Milano.

L’esistenza delle ragazze ritratte da Stranges nelle foto esposte si deve al ventennale lavoro sul campo di Terre des Hommes Core Trust, organizzazione indiana sostenuta dalla Fondazione Terre des Hommes Italia, con il progetto “Poonthaleer” (“sbocciare” in lingua Tamil). L’obiettivo era cambiare la mentalità delle famiglie che vedevano nelle figlie solo una bocca in più da sfamare e una dote da mettere insieme con gli scarsi introiti. Il successo del progetto è visibile dai risultati: dal 2008 non è stato segnalato più alcun infanticidio nei 72 villaggi del distretto di Salem in cui opera l’organizzazione.

In tutte queste bambine dimorano sogni, ambizioni”, racconta Stefano Stranges. “In ognuna di loro c’è un po’ del sogno di Chezhian, quell’uomo che dalla fine degli anni Novanta, ha bussato a più di 1.500 porte di casa, pregando le famiglie di risparmiare la loro piccola creatura. E Harini, come le altre bambine salvate, oggi può appuntare i suoi “Topics” su quella lavagna che è il muro di casa“.

Delle 1.558 bambine salvate dall’infanticidio il 90% è rimasto con i genitori e il 10% è stato dato in adozione. Il progetto “Poonthaleer” di Terre des Hommes continua a seguire da vicino lo sviluppo delle “bambine salvate” e attualmente supporta 215 famiglie.

All’interno della mostra verrà proiettato il documentario “Indifesa” di Duccio Giordano per Palomar Rai, nato dal viaggio di Brando Pacitto e Mirko Trovato, due protagonisti della fiction “Braccialetti Rossi“, in Perù per conoscere i progetti di Terre des Hommes e sostenere le beneficiarie dei programmi Indifesa, nati per contrastare la violenza e lo sfruttamento delle bambine e delle ragazze andine nell’area di Cusco. Un viaggio intensissimo ed estenuante che ha portato i due giovani attori in una realtà molto complessa e ricca di contraddizioni.

La mostra Le Bambine Salvate è il progetto vincitore del contest fotografico #ioalzolosguardo ed è inserita nell’iniziativa People2March Prima le Persone, una mobilitazione nazionale contro ogni forma di discriminazione e violenza, compresa quella di genere.

Dove: Fabbrica del Vapore, Spazio Messina Piano Terra, Via Giulio Cesare Procaccini, 4 – Milano
Orari mostra: Martedì-Domenica 10 -13.30 – 15 -18 (Lunedì chiuso)
Ingresso libero

Comments

comments

Terre des Hommes Italia ONLUS

Via M. M. Boiardo 6 - 20127 Milano
Codice fiscale: 97149300150
Banca Monte dei Paschi di Siena Ag. 34 MI
IBAN IT37E0103001633000063232384
Tel +39 02 28970418
Fax +39 02 26113971
info@tdhitaly.org
Latte creative

Pin It on Pinterest

Share This