ventimiglia terre des hommes

Minori migranti, necessario centro di transito a Ventimiglia

17 gennaio, 2017

Una situazione drammatica

Terre des Hommes esprime forte preoccupazione per la drammatica situazione dei minori non accompagnati a Ventimiglia e auspica l’apertura in tempi rapidi di un centro di transito dedicato solo ai minori e famiglie con minori. “E’ necessario che venga attrezzato al più presto un centro dove sia possibile garantire un’adeguata protezione ai minori migranti e la fornitura di servizi specifici di assistenza psicosociale e informativa”, dichiara Federica Giannotta, Responsabile dei Progetti Italia della Fondazione Terre des Hommes. “Finora i minori sono stati accolti nella Chiesa di Sant’Antonio, detta anche “delle Gianchette”, e nel campo della Croce Rossa assieme agli adulti. I nostri operatori verificano di continuo situazioni che pongono a rischio l’incolumità dei minori, i quali tentano con tutti i mezzi possibili di passare il confine, mettendo in pericolo la loro vita. Non mancano i casi di ragazze che sono costrette a prostituirsi per poter pagare il passaggio oltre frontiera. Per questo abbiamo deciso di allargare il nostro intervento che ha l’obiettivo di informare i minori stranieri non accompagnati che si espongono a questi rischi circa la possibilità di richiedere il ricongiungimento familiare nel caso avessero parenti residenti regolarmente oltreconfine, evitando così pericoli legati al passaggio di confine illegale, assicurando la presenza di un operatore sociale, un mediatore e un avvocato”.

Nessuno Stato può respingere un minore

Alam Ali, 14 anni sudanese e suo cugino di 16 anni, hanno provato ad andare in Francia col treno. Sono da soli, devono raggiungere la mamma di Alam Ali che si trova a Parigi per la strada insieme alla sorellina di 6 anni. Sono due bambini, lo si direbbe lontano un miglio che sono minorenni. Eppure la gendarmeria francese li ha fatti scendere dal treno e li ha rispediti a Ventimiglia.

È successo anche a Narmin e a Mustafà, una giovanissima coppia sposata di Aleppo, che ha provato ad andare in Francia nella speranza di raggiungere poi l’Olanda dove si trova uno zio di Mustafa’. Hanno 16 e 17 anni, sono sposati nonostante siano cosí giovani ma di fatto agli occhi dell’Europa sono due minori non accompagnati. Sono addirittura in possesso dei loro passaporti che ne attentano l’età. Eppure anche nel loro caso, la polizia francese li ha respinti in Italia, nonostante secondo il trattato di Dublino nessuno Stato europeo può respingere un minore non accompagnato, anzi ha il dovere di prenderselo in carico e quindi averne cura.

Il progetto Faro di Terre des Hommes

La Fondazione Terre des Hommes opera dal 2011 con il progetto Faro di assistenza ai minori stranieri non accompagnati e alle famiglie con bambini e nel 2016 ha prestato assistenza psicologica e psicosociale a 12.638 persone, in maggioranza bambini e famiglie con minori. Oltre che a Ventimiglia, l’intervento riprende quest’anno con un’equipe attiva nella provincia di Ragusa, con una presenza costante nel porto e nell’hotspot di Pozzallo e nel centro Casa delle Culture di Scicli. Un’altra equipe, basata a Catania, presterà assistenza psicologica e psicosociale nel cantro Casa Freedom di Priolo (SR) e nei centri Il Nodo a Catania e San Giovanni Battista a Giarre, Catania. Per leggere il rapporto finale di Faro del 2016 vai a questa pagina.

Le attività del progetto Faro di Terre des Hommes a protezione dei minori stranieri non accompagnati in Italia sono finanziate interamente con fondi privati. Tra i maggiori donatori troviamo la Federazione Internazionale Terre des Hommes, Fondation d’Harcourt, Association Mondiale des Amis de l’Enfance (Amade), Fondazione Marcegaglia e la catena d’abbigliamento C&A.

Il progetto Faro rientra nella Campagna “Destination Unknown” della Federazione Internazionale Terre des Hommes per la protezione dei bambini migranti (children on the move) nel mondo in fuga da guerre, povertà e violenze, che secondo i dati più recenti sono quasi 35 milioni (fonte UN).

Comments

comments

Terre des Hommes Italia ONLUS

Via M. M. Boiardo 6 - 20127 Milano
Codice fiscale: 97149300150
Banca Monte dei Paschi di Siena Ag. 57 MI
IBAN IT53Z0103001650000001030344
Tel +39 02 28970418
Fax +39 02 26113971
info@tdhitaly.org
Latte creative

Pin It on Pinterest

Share This