Centro disabili ad Aleppo

Aperti due nuovi centri per disabili in Siria

2 luglio, 2018

La disabilità è una delle conseguenze più tipiche dei conflitti e quindi non sorprende che il conflitto siriano abbia causato in molte persone una qualche forma di disabilità. Attualmente si calcola che in Siria siano più di due milioni e mezzo i disabili che non riescono ad essere adeguatamente assistiti a causa della guerra. Almeno un terzo di loro ha meno di 18 anni. Per questo siamo particolarmente orgogliosi di aver inaugurato negli ultimi mesi ben due centri esclusivamente dedicati all’assistenza di bambini e persone disabili.

Il più recente è il nuovo centro sanitario aperto ad Aleppo il 24 giugno scorso, che abbiamo inaugurato anche grazie un al prezioso supporto dell’ente sociale SCFAP, la Commissione siriana per la famiglia e la popolazione.

Finanziato da donatori pubblici e privati provenienti dal Governo dei Paesi Bassi e in collaborazione con Terre des Hommes Olanda, il nuovo Disability Inclusion Center fornirà servizi specialistici di “Inclusione alla Disabilità” a favore di persone con esigenze particolari.
Questa struttura bissa l’opera dell’altro nostro centro di fisioterapia già presente e attivo dallo scorso marzo a Jaramana, cittadina a Sud-Est di Damasco, nel territorio vicino East Ghouta, recentemente teatro del conflitto siriano, oggi fortunatamente conclusosi almeno nell’area.

bimbo Aleppo

Entrambi inseriti nel progetto chiamato SJR4 grazie ai fondi dei donatori olandesi, il 2018 ha quindi visto la riabilitazione di due istituti privati di fisioterapia a sostegno dei disabili e delle famiglie dell’area di Aleppo e nella zona rurale di Damasco.

Non solo fisioterapia!
L’intervento ha riguardato sia la ristrutturazione dei locali che l’acquisto di tutta l’attrezzatura sanitaria appropriata, i due centri non si limiteranno perciò strettamente alla fisioterapia, ma comprenderanno un’ampia gamma di attività di supporto psicosociale a favore di persone con bisogni specifici, di inclusione sociale di ragazzi e ragazze nella comunità locale e di supporto alimentare, attraverso la distribuzione di voucher alimentari del valore di 30 euro circa ciascuno, da spendersi presso i punti vendita locali e convenzionati con il progetto.

In collaborazione con SCFAP coinvolta non solo nella distribuzione dei voucher, ma anche nel processo di autorizzazione dei punti vendita e selezione dei beneficiari dei voucher, quest’ultima iniziativa ricopre un ruolo di fondamentale importanza nell’assistenza dei disabili e delle loro famiglie perché consente di garantire la sicurezza alimentare di più di circa 8.000 persone, residenti nell’area di Aleppo e Jaramana.

Un team di fisioterapisti qualificati e volontari SCFAP, già al lavoro, stanno avviando nei nostri due centri tutte le attività di Inclusione alla Disabilità e si prenderanno cura dei 1.500 pazienti con bisogni speciali, con particolare riguardo ai bambini e al loro benessere psicofisico e sociale, consentendo loro di adattarsi e integrarsi meglio nella loro comunità di appartenenza a partire da un’assistenza psicologica, motoria e funzionale di alta qualità.

I due centri inoltre intendono offrire attività basate sull’arte e l’artigianato (disegno, lavori a mano e altro ancora), concentrando tutti gli sforzi sullo sviluppo completo dell’autonomia e dell’autosufficienza dei disabili e il benessere delle loro famiglie.

Comments

comments

Terre des Hommes Italia ONLUS

Via M. M. Boiardo 6 - 20127 Milano
Codice fiscale: 97149300150
Banca Monte dei Paschi di Siena Ag. 34 MI
IBAN IT37E0103001633000063232384
Tel +39 02 28970418
Fax +39 02 26113971
info@tdhitaly.org
Latte creative

Pin It on Pinterest

Share This