tunisia

Donne e giovani per la pace

19 febbraio, 2020

In seguito alla Rivoluzione del 2011 e alla mancanza di riforme economiche e di opportunità di lavoro, la Tunisia oggi è interessata da una crescente radicalizzazione dei giovani, da una propaganda aggressiva che è attuata anche attraverso i social media e siti web favorevoli all’ISIS. A tal proposito, basti pensare che la Tunisia figura tra i 10 paesi con il maggior numero di tweet a sostegno dell’ISIS.

Il 44% dei giovani tunisini tra i 15-29 anni vorrebbe abbandonare il proprio paese, tale percentuale per gli adulti ammonta al 15,4% (12,5% per gli uomini e 23% per le donne, mentre arriva al 31,2% tra i laureati (20,3% uomini, 40% donne secondo le statistiche del 2016). Infine, secondo l’OIL, il 32% dei giovani tunisini rientra nella categoria NEET, ossia tra coloro che né studiano, né lavorano, vale a dire il doppio della media europea. Le donne, nonostante siano in genere dotate di un livello di istruzione maggiore, sono spesso costrette a lavorare in nero.

In questo contesto, il progetto “Donne e Giovani per la pace”, promosso da Helpcode in collaborazione con Terre des Hommes e finanziato dalla Delegazione dell’Unione Europea a Tunisi, mirava a promuovere l’empowerment socio-economico delle donne e l’uguaglianza di genere, rafforzandone al contempo il ruolo cruciale e attivo che gli stessi possono svolgere contro la radicalizzazione, soprattutto grazie all’acquisizione di un più alto grado di istruzione, che va intesa come sostenibile, inclusiva e integrata nel mercato.

Nel quadro di questo progetto Terre des Hommes, pur avendo partecipato in modo minore alla realizzazione di questo progetto, ha organizzato un seminario rivolto ai giovani appartenenti alla comunità tunisina e alle scuole secondarie al fine di diffondere la cultura per la pace attraverso la coesistenza pacifica tra i popoli e le culture e una società senza violenza e quindi al fine di evitare la radicalizzazione dei giovani.

La formazione, tenutasi in due distinte sessioni, la prima svoltosi a Medinine e la seconda a Tunisi, si poneva come obiettivo il miglioramento delle conoscenze e delle competenze di coloro che sono coinvolti nel processo di pianificazione e gestione dei risultati del team HDI e di tutti gli stakeholder del progetto nei sei governatorati.

In particolare, la formazione mirava a trasmettere ai partecipanti le nozioni fondamentali riguardanti l’intero sviluppo di un progetto, sin dalle sue fasi embrionali sino a quelle conclusive, combinando al contempo elementi teorici e pratici e attraverso l’analisi del “Results Based Managment”, sempre all’interno di un approccio che miri alla promozione dei diritti umani.

L’obiettivo specifico della formazione era quindi quello di rinforzare le risorse e di conseguenza le possibilità lavorative delle donne tunisine dando vita ad un dialogo partecipativo per la comprensione del fenomeno della radicalizzazione, cercando di dare, allo stesso tempo, una reale alternativa ai giovani che si trovano più a rischio.

Comments

comments

Terre des Hommes Italia ONLUS

Via M. M. Boiardo 6 - 20127 Milano
Codice fiscale: 97149300150
Banca Monte dei Paschi di Siena Ag. 34 MI
IBAN IT37E0103001633000063232384
Tel +39 02 28970418
Fax +39 02 26113971
info@tdhitaly.org
Latte creative

Pin It on Pinterest

Share This