rapporto2018-slide-home

Pronto il nuovo Rapporto d’attività

18 settembre, 2019

Anche quest’anno abbiamo chiuso in modo positivo il bilancio dell’esercizio 2018 e pubblicato il nuovo Rapporto d’Attività, che potete scaricare da questa pagina.

È stato un anno intenso e ricco di sfide e nuovi traguardi sul fronte dell’aiuto all’infanzia in difficoltà. In un contesto difficile abbiamo risposto a una vera e propria emergenza per il soccorso dei minori in Libia, fornendo aiuto ai migranti dei centri governativi, ma anche avviando, in collaborazione con la Federazione delle Chiese Evangeliche, un progetto per alleviare la sofferenza di piccoli libici con gravi patologie incurabili: un progetto che vede la solidarietà concreta delle strutture ospedaliere di Tunisia e Italia, come il Gaslini di Genova. Sempre con la Federazione delle Chiese Evangeliche con la Comunità di Sant’Egidio ci stiamo impegnando per creare dei corridoi umanitari che accompagnino in modo sicuro tutti coloro che hanno diritto a una protezione umanitaria.

Un’altra emergenza che ci ha visti in prima linea, fra tante altre, è stata quella che ci ha visti impegnati a Cúcuta, in Colombia, nel Norte de Santander dove accogliamo i profughi venezuelani e dove, ogni giorno, assicuriamo un pasto e un luogo sicuro per bimbi e donne che sono costretti a passare il confine anche solo per ricevere una vaccinazione di base o una visita medica d’urgenza.

Tra le molte sfide che dobbiamo affrontare c’è anche quella della raccolta fondi: i donatori privati italiani rimangono generosi, ma si sentono sempre meno sicuri rispetto al futuro, sempre più attenti ai bisogni del nostro Paese e purtroppo sempre meno inclini a esprimere solidarietà nei confronti di bambini che vivono la povertà e la violenza in paesi segnati da fortissimi conflitti e diseguaglianze sociali e culturali.

Non ci hanno giovato di sicuro gli scandali che hanno investito alcune organizzazioni più o meno note, perché insinuano dubbi in un pubblico non sempre attento alle differenze e frenano la liberalità. Il problema della raccolta fondi e della sostenibilità dei progetti di sviluppo accomuna con diversa intensità le organizzazioni non governative in buona parte dell’Europa, come abbiamo potuto anche noi constatare all’interno della nostra federazione Terre des Hommes che raggruppa dieci consorelle indipendenti operativamente ma unite dalla medesima missione. Il nostro impegno rimane tuttavia immutato, anzi ancor più rafforzato, e noi tutti, operatori e volontari, stiamo mettendo il massimo dello sforzo per non lasciare indietro neanche un bambino, nonostante le difficoltà crescenti. Siamo convinti che anche i nostri sostenitori continueranno a impegnarsi con motivazione e impegno rafforzati.

Donatella Vergari, Presidente della Fondazione Terre des Hommes

Comments

comments

Terre des Hommes Italia ONLUS

Via M. M. Boiardo 6 - 20127 Milano
Codice fiscale: 97149300150
Banca Monte dei Paschi di Siena Ag. 34 MI
IBAN IT37E0103001633000063232384
Tel +39 02 28970418
Fax +39 02 26113971
info@tdhitaly.org
Latte creative

Pin It on Pinterest

Share This