Ahmed che viveva
dentro la scatola

A Natale fai una donazione ad Ahmed e ai bambini disabili dell’Iraq



#AhmedDentroLaScatola


Ti chiediamo 5 minuti del tuo tempo per scoprire la storia di Ahmed, un bambino disabile in fuga dagli orrori dell’ISIS, e di Hattam il fisioterapista di Terre des Hommes che ha cambiato la sua vita. Una piccola storia di Natale che speriamo diventi la storia di centinaia di altri bambini.


Il bambino che viveva nella scatola

Ahmed è un bambino disabile. Durante la guerra, prima di scappare da Mosul e dall’ISIS, per lui e la sua famiglia non c’erano vestiti, latte e medicine.
Ahmed non giocava mai con altri bambini e viveva in una scatola di cartone. Le sue mani e le sue gambe erano paralizzate.

Ma ci sono incontri che possono cambiare una vita e così un giorno, arrivati al campo di Debaga, vicino a Erbil, Ahmed e la sua famiglia hanno incontrato Hattam, il nostro fisioterapista, e gli operatori di Terre des Hommes: oggi Ahmed gioca, parla, inizia a muoversi ed è circondato da tanti amichetti. Ma il lavoro da fare è ancora tanto.

Nel 2017 abbiamo cambiato la vita di 250 bambini con disabilità fisiche e/o mentali nei campi profughi iracheni e nelle cittadine vicine. Questo Natale possiamo cambiare la vita di molti altri bambini come Ahmed in fuga dalla guerra e disabili. Ma abbiamo bisogno del tuo aiuto per continuare a farlo.

A Natale fai una donazione ad Amhed e ai bambini disabili dell’Iraq! Riceverai un regalo stupendo: il loro meraviglioso sorriso.



Dona Ora









Terre des Hommes in Iraq

CHI AIUTIAMO
- 250 bambini e Adolescenti dai 4 ai 17 anni.
- Kurdi, iracheni, siriani e arabi iracheni

DOVE
- a Erbil e nei campi profughi di Debaga e Arsham

PERCHÉ
- Per migliorare le condizioni di vita dei bambini e delle loro famiglie attraverso il sostegno psicologico e la fisioterapia gratuita a domicilio
- Per sensibilizzare le famiglie, la comunità e la scuola e aumentare la capacità di accoglienza
- Per integrare questi bambini nelle attività dei campi e nella comunità

COSA FACCIAMO
- Sostegno psicologico a bambini e genitori
- Fisioterapia e supporto alle famiglie
- Visite alle famiglie e accompagnamento per accedere ad altri servizi come le visite e le cure mediche
- Integrazione dei bimbi nelle attività degli spazi a misura di bambino dei campi profughi e nelle scuole
- Corsi di formazione per insegnanti e operatori dei campi su inclusione, disabilità, fisioterapia, sostegno psicologico, gestione dei traumi da violenza e utilizzo di pratiche non coercitive
- Iscrizione  e accompagnamento a scuola dei bambini disabili





Con il contributo di:



Grazie per la realizzazione video a:
Eugenio Grosso, Davide Preti

 






LA CONDIZIONE IN IRAQ È DRAMMATICA

  • Ci sono 1 milione di sfollati iracheni e 250 mila siriani. Moltissimi sono i bambini

  • Mancano le scuole e manca il personale qualificato

  • Non esiste alcuna struttura o programma dedicato ai disabili

  • Non esiste nessun sostegno scolastico in classe per i bambini disabili e nella scuola pubblica spesso non sono neanche ammessi

I DISABILI SONO TENUTI I CASA, NASCOSTI DALLA SOCIETÀ

GLI OPERATORI DI TERRE DES HOMMES
| Fisioterapisti
| Educatori
| Insegnanti di sostegno
| Assistenti sociali
| Animatori comunitari
| Formatori
| Psicologo