Salute - Terre des Hommes Italia

Salute

Il diritto alla salute, che la Convenzione sui diritti dell’Infanzia garantisce a tutti i minori, è fra quelli meno rispettati. Nel 2018 quasi 6 milioni e mezzo di bambini e adolescenti sono morti per cause per lo più prevenibili. 5,3 milioni di loro avevano meno di 5 anni, e metà di questi erano appena nati. Per Terre des Hommes il rafforzamento della salute materno-infantile è da sempre un obiettivo chiave nei Paesi in cui opera, che spesso hanno sistemi sanitari carenti o accessibili solo a pagamento.

Prevenire morti evitabili

Garantire un parto sicuro, visite prenatali e postnatali, con il controllo della crescita e un piano di vaccinazioni in linea con le direttive dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. Queste azioni, previste nei nostri progetti di salute materno-infantile, consentono di prevenire migliaia di morti evitabili tra i neonati e i bambini più piccoli. Per esempio, in Costa d’Avorio abbiamo cooperato per decenni con il Ministero della Sanità per la formazione delle ostetriche, medici e operatori sanitari, l’equipaggiamento delle sale parto, ma anche mettendo a disposizione delle puerpere più povere kit per i parti difficili. In Giordania mettiamo a disposizioni cliniche mobili e ambulatori per le donne incinte e le neomamme siriane rifugiate.

Lotta alla malnutrizione

Nel mondo almeno 200 milioni di bambini soffrono di malnutrizione, che blocca il loro sviluppo e ne mina la salute anche da adulti. Povertà, conflitti, catastrofi naturali e cambiamenti climatici rendono difficile l’accesso al cibo delle popolazioni più vulnerabili. Per questo i nostri interventi umanitari offrono un aiuto concreto a bambini, donne incinte e mamme che allattano, distribuendo supplementi nutrizionali, alimenti fortificati e visite mediche specialistiche. Da anni in Mauritania, con il ministero locale della Sanità, abbiamo portato avanti progetti di lotta alla malnutrizione infantile nelle zone più difficili da raggiungere. Nel Nord della Siria abbiamo attivato analoghi interventi data l’elevata percentuale di bambini malnutriti tra i profughi. In tutti i nostri programmi di sostegno a distanza conduciamo incontri con i genitori per parlare dei principi nutrizionali e l’importanza di un’alimentazione bilanciata, anche con ingredienti poco costosi.

Igiene e accesso all’acqua

Molte malattie infantili sono dovute alla scarsa igiene derivante da carenza d’acqua, mancanza di servizi igienici, scorrette abitudini di pulizia. In tutti nostri progetti poniamo particolare attenzione a questo aspetto, attraverso la ristrutturazione o costruzione di servizi igienico-sanitari nelle scuole e le abitazioni private, e il miglioramento dell’accesso all’acqua sicura. Non solo: conduciamo campagne di sensibilizzazione sull’importanza dell’igiene personale con insegnanti, genitori e bambini. Ciò è particolarmente importante in caso di epidemie, dal colera purtroppo ancora frequente nei paesi meno sviluppati, a minaccie maggiori come Ebola e Covid-19.

Dalla parte dei disabili

Sistemi sanitari carenti, conflitti e cataclismi moltiplicano le probabilità di nascere o sviluppare una disabilità. Terre des Hommes mette a disposizione dei bambini disabili servizi sanitari specialistici: fisioterapia, ausili e protesi, ma anche operazioni chirurgiche, ove possibile, per migliorare la loro qualità di vita. Dai campi profughi dell’Iraq, alla Siria, Libia e Palestina, abbiamo individuato e seguito migliaia di casi, appartenenti alle fasce più vulnerabili, offrendo loro una nuova prospettiva di vita.