Istruzione: Un diritto per tutti i bambini

Nonostante i progressi degli ultimi decenni, sono ancora troppi i bambini e gli adolescenti esclusi da scuola.

Non sono iscritti al ciclo primario

Non frequentano la scuola secondaria di primo grado

Non frequentano le scuole superiori pur avendo un’età che rientra nell’obbligo scolastico

Le ragioni sono molteplici: guerre, discriminazioni, povertà, disabilità, lontananza da scuola, scarsa qualità dell’insegnamento.

Tuttavia il diritto all’istruzione è fondamentale per il futuro di ogni bambino, ovunque nasca e per il progresso della sua comunità. Terre des Hommes pone l’istruzione alla base dei suoi interventi, lavorando perché questo diritto sia tutelato per tutte le bambine e i bambini, in qualsiasi contesto.

Accesso all’istruzione senza esclusioni

Nei nostri progetti cerchiamo di superare tutti gli ostacoli che rendono difficile l’accesso all’istruzione. Dal pagamento delle tasse scolastiche al materiale di cancelleria, al trasporto con scuolabus, all’eliminazione delle barriere architettoniche, alla ristrutturazione dei locali scolastici e dei servizi igienici, in modo che tutte le bambine e i bambini possano studiare serenamente e con profitto.

Un’attenzione particolare è dedicata ai bambini disabili o marginalizzati a causa di discriminazioni di genere, etnia o di conflitti in corso.

Guerre, cataclismi naturali, migrazioni: per i bambini che vivono queste esperienze uno traumi più grossi è non poter più andare a scuola. Terre des Hommes in contesti d’emergenza si attiva immediatamente allestendo spazi protetti per bambini dove si svolgono attività didattiche anche informali, ma che riportano a una normalità che aiuta a ridare serenità ai più piccoli.
Alcuni progetti sono dedicati ai bambini rifugiati a causa dei conflitti, offrendo servizi di recupero scolastico e insegnamento lingue straniere, finalizzati all’inserimento nel sistema scolastico del paese d’accoglienza.

Per un’istruzione di qualità

Nel mondo 617 milioni di bambini e adolescenti non raggiungono i livelli minimi di competenza nella lettura e matematica anche se un terzo di loro va a scuola. Il cattivo rendimento è spesso preso dai genitori come motivo per l’abbandono scolastico, lasciando andare i figli a lavorare o dando in sposa le figlie quando ancora sono minorenni.

Per questo Terre des Hommes punta alla formazione degli insegnanti e alla fornitura di strumenti e materiali didattici per innalzare la qualità dell’istruzione e rafforzare il sistema scolastico di Paesi fragili. Inoltre promuove l’istruzione prescolare con la creazione di asili e servizi educativi specifici, per preparare meglio i più piccoli all’ingresso a scuola.

Come puoi cambiare la vita di tanti bambini

Nei nostri centri “le Case del Sole” in tutto il mondo si svolgono quotidianamente attività educative informali di estrema importanza per i bambini, che acquisiscono delle competenze di base utili anche nel percorso scolastico.

Punta al protagonismo dei bambini e degli adolescenti, promuovendo la peer education, l’educazione tra pari. Un esempio è il Network Indifesa nato in Italia nel 2018, una rete nazionali di giovani ambasciatori che, attraverso webradio scolastiche e giovanili, diffondono una cultura del rispetto e dell’uguaglianza tra i generi, superando discriminazioni e stereotipi culturali.

Punta al protagonismo dei bambini e degli adolescenti, promuovendo la peer education, l’educazione tra pari. Un esempio è il Network Indifesa nato in Italia nel 2018, una rete nazionali di giovani ambasciatori che, attraverso webradio scolastiche e giovanili, diffondono una cultura del rispetto e dell’uguaglianza tra i generi, superando discriminazioni e stereotipi culturali.